Charango - Quirino Web

Vai ai contenuti

Menu principale:

Charango

Un mio allievo di qualche anno fa aveva la mamma di origine sudamericana e, parlando del charango, mi disse se ne volevo uno, perchè i parenti di sua madre erano ancora in America del Sud e potevano procurarselo: dopo qualche mese di attesa (non volendo spedirlo per posta, abbiamo aspettato che qualcuno arrivasse dall'America per portarlo), vedo entrare in classe il ragazzo con una piccola custodia in stoffa lavorata e tessuta a mano: all'interno un bellissimo charango tutto in legno (naturalmente non si fanno più con i gusci di armadillo, dal momento che quegli animali sono una specie protetta). L'anno successivo ne chiesi un altro, poi un altro ancora...insomma alla fine ne avevo tre: uno poi l'ho venduto ad un mercante boliviano durante un mercatino (io che vendo un charango ad un boliviano...)
Il mio primo incontro col charango avvenne nel 1987: durante un concerto-saggio per una trasmissione radiofonica uno dei partecipanti suonò il "Solo de charango" degli Inti-illimani, e mi incuriosì quello strumentino al punto da chiedere al musicista alcune notizie, come per esempio l'accordatura (la mia prima esperienza con una accordatura "rientrante"!).
Qualche anno dopo (1994) ebbi l'occasione di suonare un charango con la cassa in guscio d'armadillo (prestatomi da un mio amico) in occasione dell'esecuzione della "Misa Criolla" e della "Navidad Nuestra" di Ariel Ramirez: adesso che possiedo un charango (anzi due), il direttore del Coro "Città di Pistoia" ha voluto rieseguire questi due brani, e chissà che non nasca anche un amore qui a Pistoia nei confronti della musica andina.
Oltre i due charangos "suonabili" ne ho trovato uno in un mercatino delle pulci, fatto in maniera molto "primitiva": manico e paletta intagliati a coltello, così come i sei piroli per le corde (solo il terzo coro è doppio). Per il fondo è stato usato un guscio d'armadillo, e chissà se prima o poi non riesca a restaurarlo...
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu